giovedì 29 giugno 2017       Registrazione      Login
Commenti
Elementi per pagina
Pagina 6 di 32Primo   Precedente   1  2  3  4  5  [6]  7  8  9  10  Prossimo   Ultimo   
   camiciarossa@virgilio.it      08/02/2016 22.30.43
nome La storia, sintetica, dell'Associazione è contenuta in questo stesso sito, alla pagina ANVRG - La nostra storia, che le consiglio di leggere. Si può aggiungere che l'ANVRG è stata riconosciuta ente morale con Decreto del Presidente della Repubblica nel 1952, che ha sancito la continuità tra Garibaldi e la Divisione "Garibaldi" del Montenegro 1943-45, tra primo e secondo Risorgimento. Essa fa parte della Confederazione delle associazioni ex combattentistiche e partigiane ed è tutelata dal Ministero della Difesa. Restiamo a disposizione per qualunque approfondimento. Inviato da: Direzione di "Camicia Rossa"

   camiciarossa@virgilio.it      08/02/2016 22.18.58
richieste informazioni Alle richieste pervenute dalle e-mail paleon@alice.it, annaramina@libero.it e m.erto@tin.it abbiamo risposto tramite posta elettronica Inviato da: Direzione di "Camicia Rossa"

   rbalazo@hotmail.com      02/02/2016 23.28.49
moj deda talijanski​▼ Ciao, ho trovato il vostro sito e ho visto il nome di suo nonno che era un soldato dell'esercito italiano. Avete qualche informazione in più su di lui .Zove il ladino Balassa, era un soldato della Goru.Kada Nero la fine della guerra rimase in Montenegro e la signora oženio.Želim di scrivere un libro su di lui e la sua unità j che služio.Najljepše hvalaakomi risposta alla mia e-mail. Izvorni t Inviato da: Radoman Balazo

   f.meus@libero.it      30/01/2016 7.08.03
sosta di Garibaldi a Messina Spett.le ANVRG, Vi risulta che il Generale Garibaldi abbia sostato, durante la Spedizione dei Mille a Torre Faro (ME)? Se si, dove? Ringrazio anticipatamente per la risposta. Dott. Fabio Marzio Meus Inviato da: fabio marzio meus

   ubidoc@tiscali.it      27/01/2016 16.20.42
Nome Associazione Nazionale Veterani e Reduci. Vorrei capire come si possa essere veterani (da tempo combattenti) o reduci (tornati dalla guerra) garibaldini quando l'ultimo sarà morto 100 anni fa. Mi sembra un nome senza senso.Non è una critica fine a sè stessa ma la richiesta di chiarirmi le idee che forse non ho chiare o che forse ho errate. Mi interesso di storia del risorgimento ma,ripeto,non comprendo il nome del vostro sito e di siti analoghi che usano il nome di Garibaldi in modo così strano. Saluti. Inviato da: Uberto

   m.erto@tin.it      13/01/2016 20.09.51
Richiesta articolo Salve, per motivi di studio vorrei consultare l'articolo di Salvatore PICCOLI "Giosafatte Talarico, brigante mandato dai Borboni ad uccidere Garibaldi", uscito sul numero 4, 2003-2004, di «Camicia rossa». Vi sarei grato se poteste inviarmi una copia in pdf (o cartacea). E' possibile? Vi ringrazio anticipatamente. Saluti cordiali Inviato da: Maurizio Erto

   annaramina@libero.it      11/01/2016 20.40.11
Garibaldino Natale Cazzola Buonasera, chiedo gentilmente notizie riguardo un garibaldino di Nome Natale Cazzola matricola militare n.4044 facente parte dal 9.8.43 della divisione partigiana Garibaldi operante in montenegro. Di lui si sono perse le tracce dal 7/11/43.chiedo se possibile il Vs aiuto .grazie. Inviato da: Anna

   paleon@alice.it      11/01/2016 19.07.59
informazioni Buongiorno, desidererei sapere se avete informazioni riguardo un gaibaldino di nome Latino Gabrielli che seguì Garibaldi sui Vosgi ed a Digione, 1871. Ringraziando per l'attenzione invio distinti saluti paolo leoncini Inviato da: Leoncini

   gianluca72ct@live.it      23/12/2015 12.16.48
In memoria del Gran maestro Giuseppe Giarrizzo Il 28 Novembre è venuto a mancare a vita terrena il Professore Giuseppe Giarrizzo,emerito storico italiano e componente della suprema Accademia dei Lincei,da militante socialista un immenso ricordo. Inviato da: gianluca mangano

   angelicaborgnino@gmail.com      04/12/2015 22.54.30
Nonno Sciorato Primo Buonasera, volevo informarvi che il Ministero della Difesa, a seguito della mail all'indirizzo che mi avete consigliato, mi ha risposto, informandomi che probabilmente nonno Primo è stato portato al Sacrario d'Oltremare di mare, a seguito dell'intervento di recupero effettuato negli anni '60. Purtroppo le sue spoglie non sono state identificate, ma è comunque probabile che tra i 42000 ignoti ci sia anche lui. Pensarlo al "di qua" del mare e in Italia è comunque commovente e cercheremo di andare a pregare al sacrario prima possibile. Grazie ancora per aiuto. Cordiali saluti Inviato da: Angelica

Inserisci un commento




Invia

 
Dichiarazione per la Privacy      Condizioni d'Uso      ANVRG (c)